Botte piccola fa buon vino

sposaeanna

Un’antica tradizione slava sostiene che la sposa da scegliere sia una piccola colomba da appoggiare sul proprio cuore. Quindi non disperiamo se ci manca qualche centimetro, ma piuttosto concentriamoci su come poter ottenere un effetto nel complesso più slanciato. Un abito come l’L2324 può aiutarci: vediamo come. Il bustino ha un taglio mediamente lungo ed è tagliato asimmetricamente: questo piccolo espediente nasconde eventuali difetti di forma fasciando i fianchi e concentrando l’attenzione degli sguardi sul gioco di plissettature. Rendendo la figura più snella, questa appare al contempo innalzata e diafana, regalando  qualche centimetro in più. La gonna si allarga armonicamente senza pretese maestose prestandosi a cerimonie primaverili od estive organizzate in parchi o altri luoghi campestri.
Per le più piccole si raccomandano ovviamente, tacchi vertiginosi, magari con plateaux sostenuti ed evitando stiletti arditi per le meno esperte.

Il make up? Indifferente, la versatilità di questo modello si abbina a qualunque nuances!

Lascia un commento